Dove siamo

Nel 1984 un missionario della Consolata, padre Mario Barbero, invitò una coppia piemontese a partecipare al weekend a Gussago in Lombardia. Nei mesi successivi, grazie al loro entusiasmo ad ogni weekend organizzato parteciparono altre coppie piemontesi, e così il numero aumentò e a fine 1986 ebbe inizio la zona di Torino. Nell’ottobre del 1987 si svolse il primo weekend a Susa e l’anno successivo il primo weekend con tutte coppie piemontesi.
La comunità piemontese è attualmente organizzata in 7 zone, in ordine di anzianità: Torino Ovest, Torino Nord, Fossano-Cuneo, Torino Sud, Biella-Vercelli, Torino Sud-Ovest, e Asti-Alessandria
Alcune tappe significative della nostra comunità: primo WE Fidanzati a Candia nel 1992; primo WE Famiglia a Collegno e nascita della Regione Piemonte nel 1994; primo WE Choice per giovani nel 2005.
Ad oggi in Piemonte hanno vissuto il weekend più di 4000 coppie e 170 religiosi/e.

La presenza di Incontro Matrimoniale in Lombardia risale al 1980, quando la primissima coppia partecipò ad un weekend, cui seguirono altre coppie negli anni seguenti fino al 1983, anno del primo WE donato nella nostra regione.
Nel 1984, con il secondo WE nacque la “zona Nord-Ovest” che comprendeva coppie della Lombardia e del Piemonte.
Si arrivò gradualmente all’attuale definizione della regione Lombardia: dal Nord-Ovest nel 1994 ebbe inizio la regione Piemonte, e nel 2004 nacque la regione “Alto Tirreno”, di fatto portando alla ridefinizione dell’attuale Regione Lombardia.
L’attuale organizzazione della nostra Regione prevede 10 zone di cui 5 nella provincia di Milano. Esse sono: Milano Ovest, Milano Sud-Est, Affori, Segrate, Bussero, Brianza, Varese (estesa alla Svizzera/Bellinzona), Bergamo, Brescia/Mantova, e Valtellina-Valchiavenna
In questi primi 30 anni, provenendo da queste 10 zone, sono circa 3.000 le coppie e 150 i preti/religiosi che hanno vissuto l’esperienza del fine settimana.

La Regione Triveneto Ovest nasce nel maggio 2004 dalla suddivisione della preesistente Regione Nord-Est, che comprendeva anche l’attuale Regione Nuova Aquileia. La suddivisione si è resa necessaria per agevolare il compito alle coppie e dei preti responsabili della gestione della Comunità, quale risposta al numero sempre maggiore di coppie e religiosi che hanno vissuto l’esperienza del Fine Settimana e che sono presenti su un territorio geograficamente esteso.
La Regione Triveneto Ovest comprende 9 zone di cui 5 adiacenti alla città di Vicenza (la prima a nascere) e sono: Arzignano, Bassano, Belluno, Schio, Thiene, Trento, Treviso, Verona, Vicenza
Ad oggi, l’esperienza del Week End di Incontro Matrimoniale, nella Regione, è stata vissuta da più di tremila coppie, preti e religiosi.

La regione Nord Est Nuova Aquileia, è una comunità che comprende le coppie di una parte del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, estendendosi dalle foci del Po lungo la costa Adriatica sino alle montagne al confine con l’Austria e la Slovenia. Questa regione è nata nel 2004 dalla suddivisione della allora regione Nord-est nelle Regioni Nuova Aquileia e Triveneto Ovest. La creazione della nuova comunità ha consentito una maggior vicinanza tra le coppie animatrici e le nuove coppie che vivono l’esperienza del WE, contribuendo a farle sentire accolte e guidate nello spirito della nostra comunità. La comunità si è diffusa in tutta la regione, che ad oggi comprende le zone di: Concordia – Pordenone, Padova Est – Veneziano, Padova Nord, Padova Sud, Rovigo, Udine Est, Udine Ovest.
Anno dopo anno, le coppie che vivono l’esperienza del WE sono in aumento e questo ci fa sperare e ci stimola a continuare a donarci e ad essere primi testimoni di quello in cui crediamo. Nel 2016 la denominazione di questa regione è stata modificata in Nord Est Nuova Aquileia.

La Regione Alto Tirreno è nata nel 2004 dalla regione Nord-Ovest a cui apparteneva in precedenza. Attualmente copre il territorio geografico della Liguria e della Toscana e comprende le zone di Albenga-Imperia-Sanremo, e quelle di Genova e di Massa-Carrara. Nel 2016 ha avuto inizio la nuova regione in formazione della Toscana.

Incontro Matrimoniale è nato in Italia grazie ad un provvidenziale incontro, a Lourdes, di un sacerdote della nostra regione con un gruppo di pellegrini di Marriage Encounter e con la successiva sua partecipazione ad un week end tenuto a Viareggio da coppie americane. Con l’aiuto di un team jugoslavo con cui tiene i contatti, egli riesce a far organizzare dall’8 al 10 dicembre 1978 a Porto Garibaldi (FE) un week end cui partecipano dieci coppie e due preti. Vengono quindi organizzati, ancora con l’aiuto della comunità jugoslava, una serie di week end a Ferrara, fino a avere per la prima volta un team tutto italiano a gennaio del 1980.
Nell’ 1981 nascono le prime zone di Comacchio e Ferrara.
Nel 1987 viene istituita la Regione Centro-Nord, che include i territori di Emilia-Romagna e Marche.
Nel 1996 nasce la zona di Reggio-Parma e nel 2004 viene istituita la zona di Bologna.
Nel 2010 dalla regione Centro-Nord ha origine la Regione Emilia che comprende le zone di: Ferrara, Comacchio, Reggio-Parma, e Bologna.

La Regione Romagna-Marche é una delle più giovani tra tutte le regioni di im. Istituita nel 2010, nasce dalla “moltiplicazione” dell’allora regione Centro Nord dalla quale hanno preso origine la regione Romagna-Marche e la regione Emilia. Le sei zone che la compongono sono: Cesena , Faenza, Fano, Forlì, Rimini, Urbino.
Ogni zona è pronta ad accogliere, accompagnare e sostenere le coppie, i giovani , le famiglie che nella nostra terra sceglieranno di vivere alla luce del piano di Dio!

Nel 1985 Incontro Matrimoniale approda a Roma con il primo fine settimana, guidato da alcune coppie del giunte dal nord Italia. Nel 1989 il seme del primo fine settimana comincia a dare i sui frutti: le coppie partecipanti ricominciano ad incontrarsi con ancora nel cuore la gioia della loro esperienza e nasce così nel 1990 la piccola comunità romana. Nel 1995 ha inizio la nuova Regione Centro Sud della quale, oltre a Roma, fanno parte anche Campania, Puglia e Sardegna. Roma continua ad espandersi e nel 1998 viene suddivisa in due zone: Roma Est che comprende la parte Nord ed Est della città, e la zona Roma Sud che comprende la parte sud ed ovest della città.
Nel 2002 Roma viene separata dalla regione Centro Sud e dà origine alla Regione Centro che attualmente consta di tre Zone: Roma Est, Roma Sud, e Roma Nord che è la più giovane, nata nel 2011.

Sud

Il primo seme fu gettato a Salerno quando, nel giugno del 1990, due coppie e un sacerdote vissero il loro primo W.E. in Sicilia, subito seguiti da altre coppie che parteciparono ai WE organizzati in varie regioni italiane. Nel 1993 nasce la prima Zona di Salerno-Napoli e nel 1995 viene creata la Regione Sud che accorpava Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sardegna. Negli anni successivi, in questa vasta area geografica, un numero sempre crescente di coppie e religiosi hanno vissuto il weekend sposi, per cui progressivamente Sardegna, Lazio e Puglia sono diventate autonome.
Dal 2011 la Regione Sud dal 2001 è indipendente e comprende le aree geografiche di Campania, Basilicata e Calabria. Attualmente le Zone sono tre: Napoli che comprende anche le provincie di Caserta, Benevento e Avellino, la zona di Salerno che cura anche la Basilicata, e quella della Calabria.
Più di 1.000 tra coppie, sacerdoti e religiosi hanno vissuto il WE base; oggi la Regione è caratterizzata da una coinvolgente effervescenza che ci sprona a diffondere il nostro modo di essere coppia nella realtà della Chiesa.

La nostra comunità è nata dalla volontà di otto coppie che avevano vissuto il weekend sposi fuori regione ed avevano deciso di continuare a camminare insieme. Il primo weekend per sposi si è tenuto alla Selva di Fasano, nel 1993, e la comunità apparteneva alla Regione Centro Sud, comprendente allora la Sardegna, il Lazio, la Campania e la Puglia. Nel 2003, dopo quasi due anni di autonomia dalla Regione Centro Sud e in occasione del primo decennale, la nostra comunità ha dato origine alla regione Puglia. Attualmente le zone della nostra regione sono tre: la zona di Taranto; la zona di Bari arricchita dalle coppie della nuova provincia BAT( Barletta – Andria e Trani); la zona di Brindisi, mentre Lecce è diventata, come Matera e Foggia una zona di espansione.

La comunità di Incontro Matrimoniale in Sardegna ha avuto origine dall’entusiasmo di due sacerdoti don Gianni Sanna e Don Ennio Matta i quali avevano partecipato ad un Week End durante il loro impegno missionario in Kenya negli anni 80.
Rientrati nella Diocesi di Cagliari sentivano la mancanza degli incontri profondi e arricchenti, con tante coppie e preti, e si fece forte in loro il desiderio di far dono della ricchezza del Week End alle loro comunità di Quartu e Nuraminis. Fu cosi che nel 1991 don Gianni partecipò con tre coppie al weekend a Comacchio e quel gruppo si impegnò a organizzare con alcune coppie del nord Italia il primo Week End in Sardegna nel febbraio 1992 . Il cammino è proseguito fino al traguardo di un weekend con coppie tutte sarde nel 1999.
Oggi Incontro Matrimoniale in Sardegna conta due zone: Quartu-Cagliari e Medio Campidano. La comunità sarda è sempre in cammino e spera di dare presto inizio ad una terza zona. Successivamente oltre il weekend Sposi abbiamo iniziato ad organizzare weekend Fidanzati e Famiglia.
Sono circa cinquecento le coppie e tantissimi preti e religiosi che hanno fatto in Sardegna l’esperienza del weekend.

La regione della Sicilia Tirrenica è nata a metà del 2008 dalla pre-esistente regione Sicilia.
L’entusiasmo di molte coppie e sacerdoti ha consentito di far crescere e far maturare il messaggio di Incontro Matrimoniale nelle sette zone che compongono la regione Sicilia Tittenica, a partire dalla originaria zona di Milazzo, alle consorelle Nicosia, Catenanuova e Trapani, fino alle più recenti di Alcamo, Palermo e Messina.

Nel 1979, a Porto Garibaldi (FE), un sacerdote siciliano visse l’esperienza del weekend e ne rimase entusiasta. Invitò, subito dopo, una coppia di Ragusa che partecipò al WE a Milano Marittima nel 1981. Grazie ai numerosi inviti, fatti da questa coppia con amore e semplicità, tanti vissero l’esperienza del WE.
Nel 1984 venti coppie e quattro sacerdoti vissero il primo WE siciliano. Nacquero ben presto 13 zone: Alcamo, Belpasso, Catenanuova, Comiso, Lentini, Milazzo, Modica, Nicosia, Palermo, Ragusa, Scoglitti, Trapani e Vittoria.
Da giugno del 2008, con la nascita della regione Sicilia Tirrenica, fanno parte della regione Sicilia 7 zone: Belpasso, Comiso, Lentini, Modica, Ragusa, Scoglitti, Vittoria.
Appartengono a questa regione circa 2300 coppie e 115 preti/religiosi che hanno vissuto l’esperienza del fine settimana.

 

Incontro Matrimoniale nel mondo