AVVIATI A ROMA I LAVORI DELLA LEADERSHIP

Grande attesa per l’incontro con il Papa di domattina

Sono oltre 700, tra coppie di sposi, famiglie, responsabili a vario titolo di Incontro matrimoniale nelle diverse diocesi italiane. Da poco più di un’ora – con una con celebrazione eucaristica – hanno avviato alla Fraterna Domus di Sacrofano (Roma) la Leadership 2016, il tradizionale meeting di inizio anno con cui l’associazione ecclesiale (declinazione del movimento internazionale Wwme, WorldWide Marriage Encounter) ragiona sui temi forti che vedranno impegnati i gruppi sul territorio.
A guidare i lavori il Team nazionale (i torinesi Imelda e Gianfelice Demarie con il sacerdote astigiano don Antonio Delmastro). Argomento di quest’anno tre verbi forti della Misericordia: AAA Ascoltare, Accompagnare, Accogliere. Un modo per rispondere alle sollecitazioni del Papa nell’anno giubilare per essere vicini a chi ha bisogno, specie nel complesso e variegato mondo della famiglia. “Ci piace molto il suo invito a scendere dal divano e a non essere autoreferenziali”, ha esordito il Team nazionale di IM.
E c’è grande attesa proprio per la partecipazione all’udienza giubilare con Francesco alla quale domani parteciperà tutta la comunità di Incontro matrimoniale. In queste ore stanno partendo da ogni parte d’Italia, e non solo. Saranno infatti oltre quattromila in Piazza San Pietro, con delegazioni provenienti anche dagli Stati Uniti, dal’Africa e dall’Asia.
A Sacrofano sono presenti all’avvio dei lavori anche i responsabili europei di Incontro Matrimoniale, i coniugi portoghesi Luisa e Antonio Carvalho. La Leadership – alla quale partecipa anche un nutrito gruppo di bambini e ragazzi figli dei responsabili di IM, con animatori che faranno vivere loro un analogo percorso di riflessione a misura di piccoli – si concluderà nella giornata di domenica. Incontro Matrimoniale, attiva in Italia dal 1978, ha finora coinvolto nei suoi originali Week-end per sposi, famiglie, fidanzati e giovani (Choice) oltre 35mila persone.