Logo storico di Incontro Matrimoniale

Chi siamo

Incontro Matrimoniale è la proposta italiana di World Wide Marriage Encounter (WWME), un movimento che promuove nel mondo, attraverso un week end, un metodo per migliorare il dialogo in coppia, e, per i sacerdoti e religiosi/e, per confrontarsi con la propria Comunità di riferimento.
Le prime intuizioni sul metodo nascono nel 1961 a Barcellona (Spagna), grazie a padre Gabriel Calvo che, nel 1967, negli Stati Uniti, incontra padre Chuck Gallagher il quale, sulle basi di quel metodo, fonderà il WWME. Nel 1977 il movimento rimbalza in Europa e nel 1978 approda in Italia, dove si affermerà con il nome di Incontro Matrimoniale.

Durante il week end viene presentato un metodo di comunicazione tanto semplice quanto profondo ed efficace.

L’esperienza nasce in ambito cattolico, ma è aperta a tutti coloro che - di qualsiasi età, credo e cultura - desiderano migliorare la propria capacità di comunicare e di vivere la relazione di coppia e la relazione con gli altri. I partecipanti ai Week End sono invitati a riflettere sulle proprie esperienze di relazione, stimolati dalle testimonianze di vita concreta presentate da un team di animatori.
Dalle iniziali esperienze con le coppie di sposi e con i sacerdoti, la proposta è stata estesa alle coppie di Fidanzati, alle Famiglie, ai Giovani, ai meno Giovani ed alle persone adulte Single, con il medesimo scopo di migliorare la comunicazione interpersonale.

WWME, diffuso in tutti i continenti, è oggi presente in oltre 90 paesi.


Lo statuto di Incontro Matrimoniale è stato approvato dalla CEI – Conferenza Episcopale Italiana - nel 2009, e dal 2018 l’associazione è stata ammessa alla Consulta Nazionale delle Aggregazioni Laicali.